News

Lifting Crurale: l’intervento chirurgico per migliorare l’aspetto delle cosce

Che cos’è il Lifting Crurale?
Il Lifting Crurale, detto anche Lifting delle cosce, è un intervento di chirurgia estetica mirato a migliorare l’aspetto delle cosce, riducendo la pelle in eccesso e conferendo loro un aspetto più tonico e giovane.

Questa procedura si concentra sulla parte inferiore del corpo, fornendo una soluzione efficace per ridurre l’inestetismo della pelle rilassata e cadente nella zona delle cosce.

Come si svolge?
L’intervento di lifting crurale viene eseguito in sala operatoria, sotto anestesia generale, e di solito comporta due fasi distintive.

La prima fase consiste nella liposuzione delle cosce, nota anche come lipoaspirazione, che comporta la rimozione del tessuto adiposo in eccesso tramite l’utilizzo di una cannula collegata a un apparecchio aspirante.

La seconda fase prevede l’asportazione della pelle in eccesso dalla superficie interna delle cosce.

Quali sono i pazienti che ricorrono all’intervento di Lifting Crurale?
I pazienti che si rivolgono all’intervento di Lifting Crurale sono spesso coloro che desiderano migliorare la tonicità e l’elasticità della pelle delle cosce.

Questa procedura è particolarmente adatta a chi ha perso peso in modo significativo, ha subito cambiamenti nella forma delle cosce a causa dell’invecchiamento o vuole semplicemente ottenere una silhouette più armoniosa.

Quali sono le tecniche per eseguire un intervento di Lifting Crurale?
Le tecniche per il Lifting Crurale possono variare, ma la più utilizzata è la tecnica a T invertita.
Questa prevede la rimozione di una semiluna inguinale di pelle per un lifting verticale, accompagnato dalla riduzione circonferenziale dell’intera coscia mediante un triangolo di cute prelevato dalla parte centrale delle cosce. Il processo include anche una lipoaspirazione della zona interna delle cosce per ottenere risultati ottimali.

Come sono le cicatrici di un intervento di Lifting Crurale?
Le cicatrici del Lifting Crurale cadono nella zona centrale delle cosce e sono poco visibili durante qualsiasi attività comune, anche in costume da bagno o in intimo.

Tipicamente, questa procedura può lasciare una cicatrice a forma di ‘T’, con una componente orizzontale situata a livello dell’inguine e una componente verticale lungo l’interno della coscia. La lunghezza e l’estensione della cicatrice possono variare a seconda della gravità e della posizione dell’eccesso di pelle trattato.

È essenziale notare che, pur tendendo a diventare meno evidenti col tempo (con una completa maturazione che richiede almeno 12 mesi), queste cicatrici sono permanenti, sebbene solitamente poco visibili.

Qual è il percorso post operatorio di un intervento di Lifting Crurale?
Il paziente viene generalmente dimesso il giorno successivo all’intervento.

La prima medicazione viene eseguita in prima giornata postoperatoria. In questa occasione il paziente indossa l’indumento elasto-compressivo specifico (tipo collant 140 den), che deve essere applicato per almeno 2 mesi, giorno e notte.

Quali sono gli aspetti psicologici di un intervento di Lifting Crurale?
Gli aspetti psicologici del Lifting Crurale variano da persona a persona. Molti pazienti sperimentano un aumento della fiducia e del benessere psicologico dopo l’intervento, grazie al miglioramento dell’aspetto fisico e alla correzione di inestetismi che potevano essere fonte di disagio.

In conclusione, il Lifting Crurale è un intervento di chirurgia estetica che offre soluzioni personalizzate per migliorare l’aspetto delle cosce.
Prima di decidere se eseguire l’intervento, è consigliabile consultare un chirurgo plastico esperto per una valutazione dettagliata e una discussione approfondita delle aspettative e dei risultati desiderati.