Chirurgia ricostruttiva del volto

I carcinomi maligni cutanei (melanoma, carcinoma basocellulare, carcinoma spinocellulare) comportano un intervento demolitivo che necessita di una ricostruzione. Anche nei casi di patologie degenerative o traumi il chirurgo plastico può intervenire con un intervento di chirurgia ricostruttiva per restituire al volto un aspetto adeguato nel rispetto delle subunità estetiche del volto e dei connotati del paziente.

Chirurgia ricostruttiva del volto

Il chirurgo plastico si avvale di tecniche chirurgiche che ripristineranno la funzionalità e l’estetica del volto con i migliori risultati possibili.

Gli innesti ed i lembi sono le tecniche utilizzate per la riparazione di perdita di sostanza e l’indicazione chirurgica viene data in base al precedente intervento chirurgico demolitivo, alle caratteristiche del tessuto da ricostruire e alle caratteristiche del paziente.

Non bisogna dimenticare che lo Specialista in Chirurgia Plastica può offrire i migliori trattamenti con le tecniche più avanzate e che ogni paziente presenta delle problematiche assolutamente individuali e quindi caso per caso si dovrà decidere quali sono quei trattamenti che potranno garantire i migliori risultati estetici.