Anche oggi pubblico un caso scelto da voi tramite il sondaggio di Instagram.

La paziente ha eseguito un intervento di mastoplasticaadditiva con protesi rotonde sottomuscolari.

Sia le protesi, sia il piano in cui posizionarle, sono scelti in base all’indicazione più adatta per le caratteristiche di partenza delle pazienti. Solitamente vengono posizionate sotto al muscolo quando non si ha una buona copertura cutanea e ghiandolare.

La Mastoplastica additiva rimane uno degli interventi più eseguiti in chirurgia plastica nella sua componente estetica ed il risultato deve essere sempre naturale.

Mastoplastica additiva sottomuscolare